BANDS & DJS

I night party del Torino Swing Festival saranno animati da musicisti d’eccezione: una band per ogni serata perché l’esperienza sulla pista da ballo sia completa ed entusiasmante.

L’apertura avverrà al museo Ettore Fico, location unica ed esclusiva, che ospiterà The Nine Pennies unendo alla musica e alla danza altre forme di arte! Il sabato sera sarà animato dalla NP Big Band e la domenica dal quintetto A 26. Le selezioni musicali di Doctor Swing e Mister Dip completeranno l’imperdibile offerta musicale del Festival!

NP BIG BAND

decora_a

 

La NP Big Band, orchestra composta da 17 musicisti, è nata nel 2008 con l’obiettivo di dedicarsi alla musica da ballo Swing delle grandi orchestre americane degli anni ’30 e ’40.
Il repertorio attinge principalmente da quello delle orchestre di Benny Goodman, Glenn Miller e Artie Shaw, ma con significative presenze di pezzi di altre grandi orchestre dell’epoca.

L’Orchestra, in forza del repertorio nel quale si è specializzata, è diventata un punto di riferimento per tutti i Festival italiani e europei di danza Swing, e le numerose e ripetute partecipazioni ad alcuni fra i più importanti Festival Swing d’Europa (Como Swing Crash, Munich Rock That Swing, Lubiana Sweet Swing Festival, Cannes Balboa on the Promenade, Swing ‘n Milan, Torino Swing Festival, Herrang Dance Camp…) dimostrano che, nello specifico, non ha oggi rivali in Europa.

Formazione

Massimo Rapetti, Orlando Coccoglioniti, Grazia Favale e Enrico Oliveri, Trombe; Denis Trapasso, Tony Carvelli e Ian Veronese, Tromboni; Paolo Maffi e Roberto Trabona, Sax Contralto; Paolo Piccardo, Sax Tenore e Clarinetto; Alberto Oliveri, Clarinetto e Sax Tenore, Antonio Maffezzoni, Sax Baritono e Clarinetto; Luca Lamari, Piano; Marco Parodi, Chitarra; Roberto Resaz, Contrabbasso; Luca Rigazio, Batteria, Erika Celesti, Vocal

 

NINE PENNIES

decora_a

 

L’orchestra “The Nine Pennies”, composta da 10 musicisti (Tromba, Trombone, Sax contralto, Sax tenore, Sax baritono, Piano, Chitarra, Contrabbasso, Batteria e Voce solista) è nata nel 1998. Il suo repertorio è composto da melodie famose ed entusiasmanti, che venivano eseguite nei locali da ballo negli anni ’20 e ’30; melodie che portano la firma di musicisti come Carmichael, Beiderbecke, Ellington, Rodgers, Williams

Gli splendidi arrangiamenti sono, per la maggior parte, quelli originali dell’orchestra “The Ghosts Of the Twenties” di Roma (nata nel 1993 e scioltasi nel 1998), creati sullo stile delle orchestre di Paul Whiteman, Frankie Trumbauer, Jean Goldkette e Bix Beiderbecke da un eccezionale musicista italiano: Fabiano “Red” Pellini, Leader e sax baritono dei G.O.T..

A 26 quintet

decora_a

L’ A26 Quintet,è una band costituita da Alberto Oliveri (Clarinetto), Luca Lamari (Piano), Marco Parodi (Chitarra),Roberto Resaz ( Contrabbasso) e Luca Rigazio (Batteria).
Il repertorio è costituito da classici del jazz di tutte le epoche, dal New Orleans al Be-Bop interpretati in chiave swing, secondo il personalissimo stile del quintetto.
Alternando momenti di quiete e slanci ritmici, i musicisti propongono una carrellata di brani dove nulla è dato per scontato, se non la passione per la musica e la voglia di divertirsi insieme ai ballerini.
Una grande occasione per abbandonarsi alla creatività musicale.

 

divisorioI NOSTRI DJS

DJ DIP

Mister DiP

Mister DiP partecipa regolarmente a festival internazionali e ha fatto ballare i lindy hopper di mezza Europa.
Dj e speaker radiofonico, nonché appassionato ballerino di Lindy Hop, Charleston e Balboa, passa con disinvoltura dalla consolle alla pista da ballo e viceversa. Torna per una nuova edizione del Torino Swing Festival più carico che mai!

Doctor Swing

Doctor Swing

Il “dottore” della scena swing torinese, inizia il suo percorso negli anni 80 frequentando le ballroom, i concerti e gli eventi legati al genere Swing. Cultore degli anni 20′ 30′ 40′ e collezionista di vinili introvabili, che spesso utilizza per le sue strepitose serate, è tra i primi dj italiani a promuovere e condividere la musica Hot Jazz, Dixieland, Swing, Old Rhythm‘n Blues. Con la sua competenza ineguagliabile svolge la sua “missione” portando in Italia ed all’estero la sua consolle personalizzata in stile Brun Art Dèco.

 

divisorioPRESENTATRICE

 

DALILA DEL GIUDICE

decora_a

 

Nasce a Napoli dove a soli 6 anni comincia a studiare dizione, recitazione, danza classica e canto prendendo parte a diversi spettacoli nei più rinomati teatri partenopei nel ruolo di cantante e ballerina. Cresciuta con l’amore per la musica ereditata dal padre che la cullava a suon di Pink Foyd, Yes, Marillion, David Bowie, Led Zeppelin e quanto di meglio potesse offrire il panorama musicale internazionale, l’ancora fanciulla è spinta alla continua ricerca del miglioramento tecnico-artistico, sviluppando un approccio olistico all’arte. Nel 1995 è voce solista e autrice dei testi dei Kinder Garten, band punk napoletana scioltasi nel 1999. Partecipa alla direzione artistica di alcuni club continuando ad esibirsi con diverse band e come vocalist in manifestazioni musicali artistiche svoltesi in varie città italiane. Oggi insegna e continua con passione a cantare nella sua ultradecennale band, i Dalya, e a lavorare come cantante, speaker e presentatrice in manifestazioni nazionali ed internazionali. Dopo che da tre anni si è felicemente innamorata del Lindy Hop, la sua estrema versatilità l’ha condotta anche alla sperimentazione del canto jazz e dietro i microfoni del programma radiofonico Swing Date e nel tempo libero?… sempre in sella alla sua Harley Davidson!

 

TI ASPETTIAMO!

Per essere certo di non perderti nessuno dei nostri eventi

Registrati!

18-20 November, 2016

Torino Swing Festival